Idee e consigli per un ricevimento di matrimonio in primavera

 

Con la primavera inizia ufficialmente la stagione dei matrimoni. Periodo magico per le nozze ma molto affollato. Il risveglio della natura, i colori, il sole, l’aria nuova. Attenzione a prenotare con buon anticipo e ad assicurarsi che si celebri un solo matrimonio per volta nella location prescelta…I fiori sono gli assoluti protagonisti quindi osate con composizioni colorate e allegre e per il ricevimento pensate a sfruttare molto gli spazi aperti, parchi e giardini con piscine panoramiche da illuminare ad arte per un banchetto serale. Ecco i nostri consigli!

 

CERIMONIA

 

 

Adornate la Chiesa o il Municipio come fossero un giardino di primavera: guida a terra color verde salvia o giallo oro, petali di fiori lungo il percorso della sposa lanciati da paggetti e damigelle. Oppure minuscoli bouquet da far trovare sulle panche alle invitate che potranno poi portarli con sè. Una soluzione originale e al contempo utile, che farà felici i vostri ospiti e vi permetterà di non sprecare i fiori scelti per l’addobbo!

 

LOCATION PER RICEVIMENTO

 

 

Che ne dite di un pranzo bucolico in un agriturismo di campagna o in un casale con un grande parco? Altrimenti un ricevimento monto chic in una romantica villa con piscina o vista mare! Preferite una sala interna per il pranzo oppure riparatevi sotto un portico o un gazebo, mentre prediligete gli spazi aperti per aperitivo di benvenuto e buffet di dolci con scenografico taglio della torta a bordo piscina. E per finire in bellezza, una spettacolare coreografia di fuochi d’artificio.

 

FIORI E DECORAZIONI

 

In una parola fiori a profusione! Osate con i colori: bianco e oro, rosa e rosso, bianco e fucsia, giallo e rosa. Belli i tulipani con innumerevoli gradazioni di colore da accostare alle rose. Calle molto chic in una combinazione particolare di calle gialle accostate a rose rosa. Gigli bianchi per un bouquet semplice e raffinato, ma anche orchidee, da quelle nane a quelle giganti. E poi petali di rosa sparsi sui tavoli o delicati bonsai come centrotavola. Tutto deve richiamare alla mente il trionfo della natura che in primavera raggiunge la sua massima espressione, sbocciando in un tripudio di profumi e colori, proprio come voi!

 

IL MENU’ DEL BANCHETTO DI NOZZE

 

Per un banchetto,  prediligete primi piatti con condimenti di verdure, pesce ma anche carne bianca. Molti chef per un ricevimento di nozze in primavera propongono gustose ricette a base di fiori! Per iniziare, aperitivi analcolici alla frutta e cocktail colorati e freschi. E per la wedding cake, scegliete una scenografica torta a piani con creme a base di frutta, ornata con una cascata di fiori freschi, oppure piccole torte monoporzione assemblate insieme.

 

L’ABITO DELLA SPOSA

 

Pizzo romantico, chiffon e sete. Via libera ad abiti romantici, dalle ampie gonne con strascico e sbizzarritevi anche con bolerini, stole, e coprispalle da realizzare in pendant con l’abito per la sera. Chanel ai piedi e fiori freschi tra i capelli, lasciati morbidi sulle spalle. Bianco con tocchi maliziosi di colore, inserti luminosi e fasce color verde salvia, glicine o rosso amaranto. E per una sposa di sera intriganti decorazioni in pizzo nero su un abito candido dal taglio minimal.

LO SPOSO

Per lui la più classica ed elegante delle soluzioni: tight per le cerimonie di giorno, frac per la sera. Oppure impeccabile e raffinato in un completo nero lucido. Per uno sposo giovane ed eccentrico, un gessato nelle inconsuete tonalità del rosso rubino e del blu cangiante.

 

VIAGGIO DI NOZZE

 

Da Aprile a Giugno, le mete più gettonate restano le Isole del Pacifico da abbinare ad un elettrizzante tour negli Stati Uniti. Di gran moda l’Africa, per sposi avventurosi che vogliono vivere un’esperienza indimenticabile ed irripetibile tra safari ed escursioni nella savana o nel deserto. Tra le soluzioni più classiche ma non meno affascinanti la crociera sul Nilo o, per gli amanti dei paesaggi glaciali, nei Fiordi Norvegesi.

You must belogged in to post a comment.